Saghe che vorrei continuare a leggere nel 2020

Buongiorno a tutti,

se dovessi descrivere con una parola la mia vita da lettrice, di certo non utilizzerei la parola “lineare”. Infatti, ciò che cerco da una lettura influenza la mia scelta del libro da leggere. Perciò mi sono ritrovata spesso ad iniziare saghe, lasciarle poi in sospeso ed iniziare altre avventure in libri diversi. Perciò un buon proposito per questo 2020 è eliminare la sensazione di aver lasciato delle letture in sospeso.

Una sera ho iniziato a osservare la mia libreria e ho preso nota di tutte le saghe non concluse. Poi, ho preso la lista appena scritta e ho separato le saghe dividendole in due categorie:

  • saghe che “vorrei concludere”, in quanto penso siano storie che possono ancora coinvolgermi ed emozionarmi;
  • saghe che “non voglio terminare”, in quanto sono storie che non mi avevano completamente convinta già dal primo libro o per le quali non nutro più una certa curiosità.

Ecco quindi la lista delle saghe che vorrei concludere in questo 2020:

1. La serie Strike di Robert Galbrait: Il richiamo del cucolo, Il bacco da seta, La via del male, Bianco Letale.

Strike è una serie di romanzi gialli-polizieschi scritti da Robert Galbrait, pseudonimo di J.K. Rowling. Avevo letto Il richiamo del cuculo, il primo libro della serie, quando ero ancora alle superiori. Cercando online ho visto che sono usciti altri tre libri: Il bacco da seta, La via del male e Bianco letale. Inoltre, nel 2017 è stata tratta la serie tv inglese Strike.

2. Howl di Diana Wynne Jones: Il castello errante di Howl, Il castello in aria, La casa per Ognidove

Howl comprende una serie di libri fantasy per ragazzi scritti da Diana Wynne Jones. Il mio amore per questa saga è nato dopo aver visto il film di animazione giapponese Il castello errante di Howl del regista Hayao Miyazaki. Infatti, la curiosità mi aveva portato a leggere il libro ispirato al film e ne sono rimasta molto colpita, tanto che ho iniziato a leggere anche altri libri dell’autrice. Diana Wynne Jones è così diventata una delle mie scrittrici fantasy per ragazzi preferite.

Nel 2020 vorrei finire di recuperare la lettura di tutte le opere di Diana Wynne Jones iniziando da La casa per Ognidove, l’ultimo libro che completa la saga Howl.

3. Il Cimitero dei Libri dimenticati di Carlos Ruiz Zafon: L’ombra del vento, Il gioco dell’angelo, il prigioniero del cielo, il labirinto degli spiriti

Una serie fantastica che ho amato molto, e perfetta per chi ama i libri. All’epoca l’avevo conclusa, ma da qualche anno l’autore ha pubblicato Il labirinto degli spiriti, un nuovo libro che si inserisce all’interno della saga per concluderla definitivamente. Non ho ancora avuto l’occasione di affrontarne la lettura, ma la considero assolutamente da recuperare nel 2020.

4. L’amica geniale di Elena Ferrante: L’amica geniale, Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta, Storia della bambina perduta

Ho letto solo il primo libro di questa serie scritta da Elena Ferrante, ma sono determinata a proseguirne la lettura. Se dovessi attribuire degli aggettivi a L’amica geniale direi un libro forte, crudo, vero e graffiante.

Nel 2018 è stata tratta una serie tv italo-statunitense ispirata a L’amica geniale.

5. Il sognatore di Laini Taylor: Il sognatore, La musa degli incubi

L’anno scorso avevo letto Il sognatore di Laini Taylor, e ve ne avevo parlato in una recensione: qui. Perciò quest’anno vorrei concludere la serie leggendo La musa degli incubi.

6. Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas: La lama dell’assassina, Il trono di ghiaccio, La corona di Mezzanotte, La corona di fuoco, Regina delle Ombre, L’impero delle tempeste, Tower of Dawn, Kingdom of Ash.

Nel 2019 ho iniziato a leggere la saga Il trono di Ghiaccio di Sarah J. Maas, e ne ho scritto una recensione a riguardo che potete trovare qui. Quest’anno vorrei quindi continuare con la lettura per capire come prosegue la storia.

7. Magic di Victoria Schwab: Magic, Legend, Dark

Ho letto il primo libro di Magic nel 2019 e mi ha tenuta letteralmente incollata alle pagine. Non vedo l’ora di proseguire con la storia perché ho moltissime aspettative.

8. Tutte le volte che ho scritto ti amo di Jenny Han: Tutte le volte che ho scritto ti amo, Ps ti amo ancora, Tua per sempre Lara Jane

Ho iniziato la lettura di Tutte le volte che ho scritto ti amo senza troppe aspettative, invece è stata una storia piacevole che mi ha sorpreso e mi ha trasmesso buon umore. Potete trovare la recensione qui.

Dopo aver letto il primo libro, ho visto anche il film presente su Netflix ispirato al libro. Tuttavia, devo ammettere che preferisco il libro rispetto al film.

Il 12 febbraio uscirà su Netflix il film ispirato al secondo libro, P.S. Ti amo ancora.

9. Shadowhunters di Cassandra Clare.

Qualche anno fa ho terminato la lettura dei sei libri che compongono la saga di The Mortal Instruments (trovate qui la recensione). Ora vorrei continuare leggendo i tre libri che compongono Le origini: L’angelo, Il principe, La principessa.

E voi quali saghe volete continuare quest’anno?

Grazie per avermi letto anche oggi, a presto

Mimi

15 pensieri su “Saghe che vorrei continuare a leggere nel 2020

  1. Non ho letto nessuna di queste, sono fuori del giro delle saghe 🙈
    L’anno scorso però ho letto il primo libro della Jahrhundert Trilogie di Karmen Korn, “Figlie di una nuova era” e quest’anno sicuramente leggerò il secondo capitolo.

    Piace a 1 persona

      1. Scusami tantissimo! Purtroppo ho avuto alcuni problemi con il sito e ho visto la notifica solo ora mentre ricontrollavo fosse tutto sistemato. Ti chiedo davvero scusa! Ora passo subito nel tuo blog a leggere 🙂

        "Mi piace"

    1. Ciao! Anch’io molto spesso inizio le saghe e poi non le concludo lasciandole in sospeso… Scrivermele in un foglio, mi ha aiutato molto a capire quali saghe non vorrei più continuare e quali invece vorrei continuare. Inoltre, alcune saghe che avevo abbandonato alcuni anni fa, adesso mi stanno incuriosendo di nuovo (ad es. la saga di Robert Galbraith). 🙂 Poi fammi sapere, se ti fa piacere, se decidi di farlo anche tu e com’è andata 🙂

      Piace a 1 persona

  2. Aspetto il nuovo “SteamBros. Investigations”, vorrei leggere la seconda trilogia si “Shannara” di Brooks e attualmente leggo una raccolta dei racconti di “Conan” di Robert Howard. Mi piacerebbe leggere tutto “Agatha Raisin” di Beaton e il ciclo di “Dune”…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...