Il fuoco di Acrab – Licia Troisi

Buongiorno a tutti,

oggi sono qui per parlarvi di Il fuoco di Acrab, il secondo volume della saga scritta da Licia Troisi, pubblicato nel 2017 da Mondadori.

Prima di iniziare vorrei avvertirvi che questo articolo contiene spoiler riguardo al primo libro della saga intitolato Le lame di Myra, perciò vi lascio il link della recensione riguardo il primo libro: qui.

Trama:

“Sangue per sangue, fino all’ultima goccia.

35974094
Link ad Amazon: http://amzn.to/2tDs0S2

Myra ha creduto al sogno di Acrab, il condottiero che sta abbattendo uno dopo l’altro i regni del Dominio delle Lacrime. Ha creduto alla possibilità di un mondo senza schiavi, senza regnanti crudeli e maghi spietati, dove esseri umani ed elementali potessero vivere liberi e in pace. Per questo è diventata la guerriera più abile dell’esercito ribelle, per questo le sue lame a forma di mezzaluna hanno falciato nemici e sparso sangue, per questo ha rinunciato a tutto quello che non fosse guerra, combattimento e morte. Adesso, però, Myra ha capito che Acrab le ha mentito. Che è stato lui a uccidere suo padre e che l’ha salvata dall’arena e cresciuta come una figlia solo per usare il suo potere di Liberatrice. Dopo aver incontrato l’elementale che protegge la spada sacra di Phylaitek, Myra ha infatti scoperto di essere l’eroina destinata a cambiare il mondo, esattamente quello che Acrab vuole. Aiutata dai suoi nuovi compagni di viaggio, il mago Puro Kyllen e la giovane schiava Marjane, Myra intraprende così un nuovo viaggio attraverso il Dominio delle Lacrime alla ricerca del proprio destino, spazzando via guerrieri e mostri che cercano di sbarrarle la strada. Ma se riuscirà ad arrivare ad Acrab superando le sue difese, sarà in grado di uccidere l’uomo di cui è segretamente innamorata?”

Cosa ne penso?

A differenza di Le lame di Myra (qui la recensione) durante la cui lettura avevo trovato qualche difficoltà ad immergermi nella storia, in Il fuoco di Acrab sono rimasta sin dall’inizio totalmente travolta.

“Devi sopravvivere. Se tu muori, hanno vinto loro. Invece, qualsiasi cosa ti abbiano fatto, qualsiasi cosa ti abbiano tolto, se vivi avranno perso”

I personaggi che abbiamo amato nello scorso libro, in questa nuova avventura crescono e sviluppano una propria identità molto forte. Il personaggio che ha una evoluzione più evidente è Marjane che da bambina inesperta diventa una guerriera forte e coraggiosa che non ha paura di sfidare anche lo stesso Acrab. Inoltre, sarà lei a salvare Myra in più di un’occasione, dimostrando di essere una persona molto più coscienziosa. Anche Kyllen si dimostra responsabile e pronto a difendere il gruppo. L’unica persona che forse dimostra qualche atteggiamento immaturo è proprio Myra, che verrà giudicata tale in una certa circostanza perfino da Icenwharth.

Nel secondo volume della saga, anche Acrab trova maggiore spazio sia grazie ai suoi punti di vista nel racconto sia grazie ad alcuni flashback che ci raccontano quello che è successo prima dell’incontro con Myra e l’inizio di tutto. Devo ammettere che grazie a questo volume ho cambiato idea riguardo a lui e sono entrata in maggiore empatia anche con questo personaggio che nel primo libro mi aveva lasciato con alcune questioni non chiare.

“La sua è stata una fine da guerriero. E tu sei uguale a lui. Tu, come tuo padre, hai un fuoco dentro, lo stesso che ho io. Ma bisogna stare attenti, perché le fiamme possono divorarci. Se invece sai come indirizzarle, se sai dominarle… puoi incendiare il mondo”

I colpi di scena non mancano e la curiosità del lettore è continuamente stimolata. In conclusione, non solo ho amato lo sviluppo della storia in questo nuovo romanzo ma lo preferisco anche rispetto al precedente.

4 stelline e mezzo su 5

 

E voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

Grazie per avermi letto anche oggi, a presto

Mimi

_______________________________________

Sono affiliata Amazon. Vi lascio qui il link in caso vogliate acquistare il libro: http://amzn.to/2tDs0S2  Vi ringrazio per il prezioso sostegno che date al blog!

4 pensieri su “Il fuoco di Acrab – Licia Troisi

  1. Il primo libro mi era piaciuto molto anche se avevo fatto anche io un pochino di fatica a memorizzare tutto ed entrare bene nella storia e per questo ho paura a leggere il secondo senza ricordarmi con precisione le storie dei personaggi. Ma sono felice di vedere una valutazione così alta, perchè probabilmente dovrò rileggere Le lame di Myra prima, ma ne varrà la pena 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Io in Le lame di Myra avevo fatto un po’ di fatica a entrare nel mondo creato dall’autrice e a conoscere i personaggi perciò, sebbene alla fine avessi dato un buon punteggio al primo libro, ero leggermente preoccupata di iniziare il secondo. Invece mi sono dovuta ricredere e il secondo volume mi è piaciuto molto più del primo e soprattutto non mi ha mai annoiata. Ovviamente questo è il mio piccolissimo parere. ❤

      Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...