Marseille (1° stagione)

Buongiorno a tutti,

oggi sono qui per parlarvi di Marseille, una serie tv francese del 2016 creata da Dan Franck.

Trama:

499b65448970fbc39e9a739ed038e5bc-98Robert Taro è stato sindaco di Marsiglia per più di vent’anni e ora si prepara a lasciare il suo posto, sia all’interno del partito UMP sia alle elezioni politiche, a Lucas Barres, il successore che ha designato. Prima però di farsi da parte vuole avviare il progetto di rilancio del porto della città. Tuttavia, alle votazioni finali Lucas Barres vota contrariamente al progetto di Taro. Il sindaco uscente sentendosi tradito decide di riscendere in campo alle elezioni politiche sfidando il suo ormai ex-protetto. La storia si complica quando nella lotta politica si infiltra anche la mafia, la malavita e la droga.

Ad interpretare Robert Taro vi è Gérard Depardieu, uno degli attori francesi più conosciuti e che ha recitato anche per molti registi italiani.

Cosa ne penso?

Gli inganni politici e la rete di accordi nascosti sono i veri protagonisti. Infatti, Robert Taro e Lucas Barres cercano di conquistarsi i voti e i favori del partito e degli altri politici. Nulla viene risparmiato se può riuscire ad assicurare qualche voto in più. Anche la famiglia e l’amore vengono sacrificati in nome di una causa più grande e non vi sono limiti ai sotterfugi. A questi si sommano anche gli errori del passato che vengono riesumati come armi utili all’avversario. Assistiamo a una vera lotta politica giocata su colpi bassi.

Devo ammettere che non ho provato una particolare simpatia per nessuno dei personaggi e questo forse ha influito nel mio giudizio.

Ho scoperto questa serie tv quasi per caso su Netflix e ho appena terminato di vedere la prima stagione, che si compone di otto episodi. I temi che tratta non sono quindi nuovi, ma si vanno ad aggiungere a molte altre più famose serie tv come House of Card, Narcos, Suburra, ecc.

marseille_11

Marseille non è la tipica serie tv che lascia con il fiato sospeso, ma procede in modo abbastanza lento e intervallato da qualche colpo di scena. Ho deciso comunque di parlarne sul blog perché volevo portare un esempio di serie tv politica francese e quindi un punto di vista leggermente diverso da quello anglo-americano a cui siamo abituati. Infatti, sebbene non sia travolgente, risulta comunque piacevole.

Ho guardato la prima stagione in lingua originale e trovo che il livello di comprensione sia medio/alto, quindi la sconsiglio a chi la volesse vedere in lingua originale ma sta iniziando ora ad approcciarsi al francese.

Da poco è uscita la seconda stagione, che si compone sempre di otto episodi, e vorrei recuperarla al più presto sperando comunque che diventi più travolgente.

Vi lascio il link della prima stagione: qui

2,5 stelline su 5

 

E voi l’avete già visto? Cosa ne pensate?

Grazie per avermi letto anche oggi, a presto

Mimi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...