Libri letti a gennaio 2018

Buongiorno a tutti,

oggi sono qui con voi per ricapitolare le letture di questo mese. Gennaio è partito un po’ a rilento riguardo le letture ma, malgrado esami e vari inconvenienti susseguitosi, si è rivelato un mese che mi ha regalato ottime letture.

 

35011250 “5 cm al secondo” di Makoto Shinkai.

È una breve storia di due innamorati separati a causa della distanza. La dolcezza delle parole, immagini e descrizioni è intrisa in ogni pagina del libro.

Link alla recensione completa: qui Link amazon: http://amzn.to/2s1SuvX

18695596“Blu è un colore caldo” di Julie March

Una graphic novel a tema LGBT. Affronta in modo delicato il tema della scoperta della propria sessualità e il difficile percorso che porta ad affrontarla. Il tutto è accompagnato da bellissime tavole che trasmettono la delicatezza necessaria per affrontare questo argomento. È anche una critica alla società odierna. Link amazon: http://amzn.to/2rZz36Q

 

81kd252bfyjiel-_sl1500_“Tutte le volte che ho scritto ti amo” di Jenny Han

È il primo romanzo di una saga scritta da Jenny Han. Si tratta di una storia leggera e divertente che mi ha tenuta letteralmente attaccata alle pagine. Tra risate, impicci e i primi passi verso l’amore, Jenny Han ci intrappola grazie alla sua scrittura rapida.

Link alla recensione completa: qui. Link amazon: http://amzn.to/2E3VZXj

 

 

35275646“Frantumi” di Rita Petruccioli

È una graphic novel sullo smarrimento e su quegli eventi che arrivano quasi a distruggerci, ma soprattutto si parla della ricerca del nostro frammento mancante che riesca a completare il puzzle. Viene lanciato un messaggio positivo: non arrendersi e avanzare sempre, anche quando stiamo per spezzarci. Perché dopo il dolore, siamo molto di più della somma dei nostri frantumi. Link amazon: http://amzn.to/2E2zour

 

22032794“Una ragazza come me” di Sara Tricoli

È un romanzo dolce e delicato che mi ha catturato sin dalle prime righe. Clara soffre a causa dell’etichetta di “ragazza svogliata” che le è stata incollata addosso, nonostante tutto l’impegno che vi mette nello studio. Il romanzo non parla di ribellione in senso stretto, ma bensì di cambiamento. Infatti l’estate dei suoi 14 anni porterà a Clara nuovi incontri che trasformeranno la sua vita e quella delle persone che la circondano.  Link amazon: http://amzn.to/2E8tDvm

 

Quali sono le vostre letture? Avete già letto uno di questi libri?

Grazie per avermi letto anche oggi, a presto

Mimi

_________________________________

Social dove potete trovarmi:

profilo goodreads: Mimi

twitter: @BookCoffeeSite

instagram: mimi_book_coffee

6 pensieri su “Libri letti a gennaio 2018

      1. Sulla buona strada di M.J. O’Shea; Un inverno a Klamath Falls di Silvia Giaccioli, Il mio vento di Primavera di Emyly Pigozzi e non ricordo gli altri. Scusa se ti rispondo ora ma ho avuto molto da fare e in più mi si era rotto il cell e venerdì lo comprato nuovo 😦

        "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...