2018 Diversity Challenge

Buongiorno a tutti,

quest’anno ho deciso di mettermi alla prova con la Diversity Challenge. La sfida in questione è una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei libri che parlano di “diversità” ed è un tema molto importante e a cui tengo molto. Il sito WNDB riporta:

photo cut out_zpsyovzhvyt.pngWe recognize all diverse experiences, including (but not limited to) LGBTQIA, people of color, gender diversity, people with disabilities*, and ethnic, cultural, and religious minorities.
*We subscribe to a broad definition of disability, which includes but is not limited to physical, sensory, cognitive, intellectual, or developmental disabilities, chronic conditions, and mental illnesses (this may also include addiction). Furthermore, we subscribe to a social model of disability, which presents disability as created by barriers in the social environment, due to lack of equal access, stereotyping, and other forms of marginalization.

Vi lascio il link in caso vogliate partecipare alla challenge, in questo modo potete leggere in dettaglio lo svolgimento: 2018 Diversity Challenge

Inoltre riporto qui sotto la mia lista di lettura con i titoli scelti per ciascun mese:

JANUARY – Biracial Awareness: Tutte le volte che ho scritto di amo di Jenny Han.
FEBRUARY – Black History Month: The hate u give. Il coraggio della verità di Angie Thomas.
MARCH – Woman History Month: Sempre con me di Abigail Thomas.
APRIL –  Arab Heritage Month: Il cacciatore di aquiloni di Khaled Hosseini.
MAY – Asian/Pacific Islander History Month: Eleonor and Park di Rainbow Rowell.
​JUNE – LGBT Pride Summer: La canzone di Achille di Madeline Miller.

JULY – LGBT Pride Summer: Non so chi sei ma io sono qui di Becky Albertalli.
AUGUST – Mental Health Awareness: Tredici di Jay Asher
SEPTEMBER – Hispanic History Month: aristotele e dante scoprono i segreti dell’universo di Benjamin Alire Saenz
OCTOBER – Physical Disability Awareness Month: Wonder di R. J. Palacio
NOVEMBER – Native American History Month: La casa tonda di Erdrich Louise
DECEMBER – Religious Minorities: Scritto nelle stelle di Aisha Saeed

Conoscete qualcuno di questi titoli? Me li consigliate?

Grazie per avermi letto anche oggi, a presto

Mimi

17 pensieri su “2018 Diversity Challenge

      1. L’ho trovato scorrevole, senza troppi termini sconosciuti; inoltre il bello è che è narrato da persone che hanno realmente avuto a che fare con quella storia. Dopo aver letto questo testo, il libro “The Danish girl” di Ebershof mi è sembrato banale.
        Buonanotte cara Mimi 😉

        Piace a 1 persona

  1. Il cacciatore di aquiloni, che ho letto, non dovrebbe appartenere alla categoria “arab history” in quanto il protagonista e gran parte del mondo afghano a cui l’autore fa riferimento è Pashtun, e i Pashtun sono un gruppo etnico indoeuropeo (come noi Italiani). Anche la minoranza Hazara perseguitata, che rappresenta una parte importante della vicenda assieme ai talebani, non non ha nulla a che fare con gli arabi. La cosa fa sorridere, perché i Pashtun (come i Persiani) si offenderebbero a essere considerati arabi.
    Detto questo, lessi il libro parecchi anni fa ma non mi piacque molto…

    Piace a 1 persona

    1. Ciao! Si hai ragione. Purtroppo nello stillare la lista, mi sono accorta del fatto che spesso non conoscevo libri adatti a una certa categoria. Quindi per alcuni, ho tratto ispirazione dalla lista delle letture che vorrei fare e per altre ho scelto un titolo dalla lista delle letture suggerite che metteva a disposizione il sito ufficiale della challenge. Per il tema che hai sollevato, ho scelto dalla lista a disposizione nel sito della challenge. Ti ringrazio comunque di avermi segnalato la questione.

      Piace a 1 persona

      1. Si! L’ho letto ormai quasi un anno fa, quindi non è che me lo ricordi perfettamente… ma ne ho un buon ricordo, soprattutto per il ritmo incalzante e per il crescendo che riesce a creare. E anche se sono una delle poche a dirlo, lo avevo preferito di gran lunga alla serie tv. Poi credo che contenga un buon tema sul quale riflettere, quindi fai bene a volerlo leggere 🙂

        Piace a 1 persona

  2. Che bella challenge! “Aristotele e Dante scoprono i segreti dell’universo” l’ho letto da poco, che bello!💜
    Sulla lettura di “Wonder” sono molto indecisa: ho visto il film (carinissimo!), ma non credo che il libro possa aggiungere poi molto…

    Piace a 1 persona

  3. Ho dato un’occhiata ai titoli che hai scelto e penso che ti aspettino delle letture intense e affascinanti. Il cacciatore di aquiloni, Aristotele e Dante (te lo consiglio in lingua originale), Wonder e la Canzone di Achille, almeno secondo me, sono dei romanzi imperdibili. Spero in una tua recensione di The hate u give perché ne ho sentito parlare, ma vorrei saperne di più. Buone letture!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...