The Interview Tag

Buonasera a tutti!

Oggi sono qui per presentarvi questo tag. Vorrei ringraziare Sweet me books e Notes of a Bookworm per avermi nominato e dato così la possibilità di raccontarvi qualcosa su di me.

Questo tag è stato ideato dalla fondatrice del blog Fall in Books, che ha preparato queste dieci domande a cui dover rispondere. Le regole consistono semplicemente nel citare l’ideatrice del tag e chi vi ha nominato, e dopo aver risposto alle domande si deve nominare almeno altri tre blog. E ora cominciamo con il tag!

 1 – Quanti anni hai e in che città vivi?

Ho 20 anni compiuti ad agosto e vivo in provincia di Padova.

2 – Studi o lavori?

Studio lingue orientali a Venezia. In particolare ho scelto giapponese come prima lingua.

3 – Dicci un tuo pregio e un tuo difetto.

Mmm, un mio pregio è forse la curiosità. Sono una persona a cui piace scoprire nuove cose e sperimentare nuovi generi. Un difetto è che a volte posso essere anche molto pigra; spesso nei weekend preferisco rimanere a casa in divano a leggere un libro o a guardare una serie tv.

4 – Qual è il tuo libro preferito? (se ne hai uno)

È difficile scegliere un libro preferito. Ce ne sono molti che ho amato e custodisco gelosamente. Ma per rispondere a questa domanda vorrei citare Il giardino segreto di Burnett, perché è stato il primo libro che ho letto che mi ha lasciato un qualcosa di molto profondo.

5 – Cos’è per te la lettura?

Magari è un po’ banale ma, secondo me, un libro giusto è un’ancora di salvezza. Mi fornisce esperienze di crescita e viaggi, che altrimenti non avrei l’opportunità di sperimentare.

6 – Se dovessi scegliere solo tre libri da portare con te in un’isola deserta, quali sceglieresti?

La signora delle camelie di A. Dumas, perché amo l’atmosfera di quell’epoca

Il castello errante di Howl di D.W. Jones, per rimanere in contatto con la me stessa bambina e lasciarmi sognare

I racconti di Sherlock Holmes di A.C. Doyle così da poter terminare quelli che devo ancora leggere e rileggere quelli che invece ho già terminato

7 – Sei brava/o ai fornelli o preferisci mangiare?

Diciamo che so cucinare i piatti base. Ma dato che sono una persona molto golosa, è nei dolci che amo cimentarmi.

 8 – In quale città ti piacerebbe vivere?

Vorrei vivere in Francia perché amo la lingua, la storia e l’atmosfera.

9 – Qual è l’ultimo viaggio che hai fatto?

L’ultimo viaggio è stato a Milano. Credo sia una città che offra molte opportunità lavorative.

10 – Perché hai deciso di aprire un blog?

Ho aperto il blog perché volevo creare un piccolo luogo dove poter parlare della mia passione, ossia la lettura, e dove poter chiacchierare e scambiarsi idee e opinioni. Per me scrivere in questo blog è come parlare con degli amici, sentendosi come a casa. Spero che anche per tutti coloro che mi leggono sia lo stesso.

E voi cosa ne pensate?

Io vorrei nominare:

Erigibbi

Paper Rhapsody

Le ricette di Laura

Racconti dal passato

Grazie mille per avermi letto anche oggi, a presto

Mimi

Annunci

15 pensieri su “The Interview Tag

    1. Wow in Galles! Che bello!! *.* Non ci sono mai stata ma vorrei molto visitarlo!
      Davvero abiti anche tu qui vicino? Allora se vuoi quando tornerai sarebbe bello poterci organizzare per un ritrovo, se vuoi. 🙂

      Mi piace

    1. Grazie a te! 🙂 No non sono mai stata in Giappone, ma vorrei visitarlo presto… ogni giorno osservo la cartina geografica e vorrei visitare una città diversa *.* credo che il Giappone abbia moltissime città e luoghi affascinanti 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...