The joy of Christmas book tag

christmas carol
Scena del film di topolino ispirato a Christmas Carol

Buonasera a tutti! 🙂

Questa sera sono qui per ‘tirare le somme’, proporvi le letture che mi sono piaciute di più e parlarvi dei miei prossimi propositi ‘libreschi’! Aiuto sarà difficilissimo contenermi in tutte le mie divagazioni, ma spero che questa notte magica possa essermi d’aiuto. Per fare tutto ciò ho pensato che questo booktag mi potesse aiutare (l’ho visto nel blog Se solo potessi dire ed è stato inventato dal booktuber Novels and nonsense). Quindi ecco a voi le domande e le mie risposte!

  1. Anticipation: The Christmas excitement is real. What book release(s) are you most anticipating?

    (Aspettativa: l’eccitazione natalizia è palpabile. Quale/i uscita/e aspetti di più?)

Tra le uscite di Gennaio sono veramente molto curiosa di leggere: I frutti del vento di Tracy Chevalier e La vita degli elfi di Mauriel Barbery, poiché avevo letto e apprezzato molto i loro due precedenti libri. Inoltre a Gennaio vi segnalo l’uscita di Nove braccia spalancate di Benny Lindelauf. Quest’ultimo è un romanzo nederlandese pluripremiato, di cui ne parlerò presto in modo più approfondito su questo blog.

  1. Christmas Songs & Carols: What book or author can you not help but sing its praises?

    (Canzoni e carole natalizi: di quale libro o autore non puoi non cantare le lodi?)

Tra i libri che ho letto quest’anno, vorrei ricordare Memorie di una geisha di Arthur Golden. Mi è veramente piaciuto lo stile del racconto che ti permette di immergerti nella realtà delle geishe, fatta apparentemente di luci dorate. Mentre se dovessi ripensare alle riletture di quest’anno, direi senza esitazione Se questo è un uomo di Primo Levi, ma credo che per quest’ultimo non servano molti discorsi. Leggendo questo libro ho capito quanto meravigliosa possa essere la scrittura, non potrei mai spiegare a parole ciò che mi ha suscitato.

  1. Gingerbread Houses: What book or series has wonderful world building?

    (Le casette di pan di zenzero: quale libro o serie ha un world-building favoloso?)

Per quest’anno la risposta a questa domanda mi è molto facile e anche quasi scontata. Spero mi possiate perdonare, ma non posso non citare il primo libro di Harry Potter di J.K.Rowling che ho letto finalmente, dopo tante procrastinazioni. Vorrei continuare perciò questa saga nel 2016.

  1. A Christmas Carol: Favorite classic or one that you want to read?

    (Canto di Natale: il classico preferito o quello che vuoi leggere?)

Ogni anno a Natale non posso trattenermi dal consigliare a chiunque incontri Canto di Natale di C. Dickens. Vi prego capitemi, ma che Natale sarebbe senza questa storia? Quando ero piccola per me era tradizione vederne la trasposizione cinematografica. Mi è piaciuta così tanto che ne ho viste a dozzine, da quella di animazione di topolino ai film più svariati. Finché un anno, con i miei risparmi riuniti non sono andata in libreria e ho acquistato il libro. Da quel momento ogni anno rileggo e rileggo e rileggo quel romanzo.

  1. Christmas Sweets: What book would you love to receive for Christmas?

    (Dolcetti di Natale: che libro vorresti ricevere per Natale?)

La mia lista dei desideri ormai ha preso una lunghezza spropositata tanto che ormai smetto di aggiornarla dato che scoppia… Ma in questo preciso momento, avrei proprio voglia di leggere un libro leggero che mi permetta di vivere delle fantastiche avventure, ed è per questo che direi le Cronache di Narnia di C.S. Lewis.

  1. Candles in the Window: What book gives you that warm fuzzy feeling?

    (Candele alla finestre: quale libro ti dà una sensazione di calore?)

Se devo scegliere un libro sempre tra quelli letti quest’anno, credo sia Si alza il vento di Tatsuo Hori. Un libro intimo che l’autore dedica alla propria fidanzata scomparsa. E’ una riflessione sulla vita,  anche attraverso grandi autori come Marcel Proust, Paul Valéry e Rainer Maria Rilke. Il titolo di questo libro è tratto da un verso di una poesia di Paul Valéry, e io a mia volta ho voluto inserirlo come ‘motto’ di questo piccolo spazio.

  1. Christmas Trees & Decorations: What are some of your favorite book covers?

    (Alberi di Natale e decorazioni: quali sono alcune delle tue copertine preferite?)

Ho scelto tre copertine di tre libri che figurano tra la mia lista dei desideri, sono le prime tre che mi sono saltate all’occhio: Il castello in aria di D.W.Jones, Sinfonia Leningrado di Sarah Quigley, Il bordo vertiginoso delle cose di Gianrico Carofiglio.

  1. Christmas Joy: What are some of your favorite things about Christmas And/Or some of your favorite Christmas memories?

    (La gioia del Natale: quali sono alcune delle tue cose preferite del Natale e/o alcuni de tuoi ricordi preferiti del Natale?)

Natale per me vuol dire famiglia. E’ questo che amo del Natale, il fatto di poter stare tutti insieme. Come quando la tua casa si trasforma in una specie di punto di ritrovo improvvisato e ad ogni ora c’è sempre qualcuno che viene a salutarti, augurarti un buon Natale. E’ sempre il momento giusto per mangiare qualche dolcetto, bere una cioccolata calda o un thé caldo. La città si riempie le luci e anche gli occhi delle persone si illuminano come delle piccole luci di Natale. Le piazze si ricoprono di bancarelle che espongono oggetti fatti a mano e i bambini in festa giocano pieni di meraviglia. Io inoltre adoro pattinare sul ghiaccio in quelle piste improvvisate. Poi ovviamente ci sono i regali, la curiosità, l’attesa e la sorpresa.

Non vi voglio però trattenere troppo con queste mie divagazioni…  Vi lascio e vado ad accogliere gli ospiti. Vi auguro di cuore un felice Natale e spero che in questa magica notte vostri desideri si possano realizzare. Ovviamente mi farebbe molto piacere sapere cosa ne pensate voi.

Grazie per avermi letto,

Buon Natale e buone feste

Mimi 🙂

 

Annunci

5 pensieri su “The joy of Christmas book tag

  1. Bellissime risposte! Anche io ho un’idea di Natale legata alla famiglia, e alla gio8ia che dà lo stare insieme in un’atmosfera di festa! Poi, non importa se le persone che davvero contano per te te siano poche: l’importante è stare in compagnia di queste persone, non credi? Buona serata natalizia a te! ❤

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...